Inquinamento record a Padova | Airone Italia

Inquinamento record a Padova

Padova

PADOVA -  Dieci sforamenti dei livelli consentiti negli ultimi dieci giorni. E così Legambiente Padova torna a lanciare l’allarme smog chiedendo all’Amministrazione di allertare la cittadinanza.

“Le polveri sottili dal 25 novembre, a ieri 4 dicembre, hanno sempre superato il limiti di legge giornaliero del Pm10, che è di 50 microgrammi per metro cubo d’aria”, fa sapere in un comunicato Lucio Passi. “Questo è il risultato – dice il portavoce di Legambiente Padova – della politica regionale che ha abdicato ad ogni azione di coordinamento, perciò i comuni vanno in ordine sparso”.

E così gli ambientalisti di Padova chiedono a Palazzo Moroni di “inasprire i controlli sul rispetto dei suoi provvedimenti antismog (blocco dei veicoli fino agli euro 2 e non kat). Questi picchi di Pm10 non vanno assolutamente sottovalutati – continua Passi - E’ fondamentale che le amministrazioni più vicine ai cittadini allertino la popolazione per limitare i danni”. Ci sono pericoli per la salute e Legambiente torna a puntare il dito sul silenzio che accompagna questi rischi per la cittadinanza. In situazioni come queste nella popolazione esposta si rileva l’aumento dell’aggravamento di sintomi respiratori e cardiaci in soggetti predisposti, infezioni respiratorie acute, crisi di asma bronchiale, disturbi circolatori ed ischemici. E’ stato possibile stimare un incremento lineare di 0.5-1% nella mortalità per ogni 10mg/m3 di PM10. In questi casi, soprattutto per bimbi e anziani, conviene limitare il più possibile l’esposizione all’esterno. Dall’inizio del 2011 sono stati 78 i giorni di superamento del limite contro i 35 in un anno ammessi dalla legge.

Fonte: Cronacalive.it

Cerca nel sito
Social
Varie

Trova il prodotto Airone più adatto alle Tue esigenze!

Guarda alcuni esempi di impianti realizzati con i nostri apparati! Clicca qui!

Contattaci
an image
AIRONE - P.R.G. S.r.l.
Via Ca' Magra n. 19
36030 Zugliano (VI)

Email: @aironeline.com
Tel. 0445 - 38.22.69
Fax. 0445 - 38.17.87

Oppure contattaci cliccando qui