Requisiti e calcoli per realizzare una sala fumatori | Airone Italia

La Normativa sulle Sale Fumatori

fumatore

Chi vuole destinare un ambiente del proprio locale/attività a sala fumatori, deve provvedere, a partire dal 10 gennaio 2005,  tra l’altro, all’installazione di un idoneo impianto di ricambio dell’aria, con specifiche caratteristiche tecniche e certificazioni.

Ma quali sono i requisiti che una sala fumatori deve avere? Quali parametri e caratteristiche tecniche sono richiesti?

La legge 16/01/2003 n. 3  (tutela della salute dei non fumatori) ed il D.P.C.M. del 23/12/2003, stabilisce i requisiti tecnici minimi dei locali riservati ai fumatori e dei relativi impianti di ventilazione e ricambio d’aria.

Innanzitutto, la sala da destinare ad ambiente fumatori, deve essere di dimensioni inferiori al 50% dell’intero locale e deve essere adeguatamente separata dagli altri ambienti, mediante pareti a tutta altezza su quattro lati, deve essere dotata di ingresso con porta a chiusura automatica, abitualmente in posizione di chiusura (es. porta con chiusura a molla o fotocellula) e non deve rappresentare un luogo di passaggio obbligato per i non fumatori (per esempio per accedere alla toilette o ad altri servizi forniti dal locale).

L’area destinata ai fumatori, oltre ad avere le caratteristiche tecniche sopra descritte, deve essere dotata di un impianto di ventilazione forzata, tale da garantire un ricambio d’aria supplementare (adeguatamente filtrata) dall’esterno o da altri ambienti limitrofi nei quali è vietato fumare. La portata d’aria minima che l’impianto deve assicurare è di 30 litri/secondo (108 metri cubi/ora) per ogni utente che può essere ospitato nel locale fumatori, sulla base di un indice di affollamento massimo di 0,7 persone/mq.

Durante l’operazione di ricambio, la sala fumatori deve essere mantenuta in depressione di almeno 5 Pa rispetto agli ambienti limitrofi, questo per impedire la fuoriuscita dei fumi all’apertura delle porte.

L’impianto deve essere integrato da un’ apposita segnaletica luminosa recante le diciture “AREA PER FUMATORI” e “VIETATO FUMARE PER GUASTO ALL’IMPIANTO DI VENTILAZIONE” che dovranno accendersi automaticamente la prima ad impianto acceso, la seconda ad impianto spento o guasto. All’ingresso dei locali, deve essere inoltre indicato il numero massimo di persone ammissibili, in base alla portata dell’impianto.

Per legge, infine, è indispensabile che l’impianto di ventilazione installato sia conforme alle disposizioni di legge sul risparmio energetico, e che venga sottoposto a interventi tecnici di verifica e manutenzione annuale, a pena di inidoneità dell’impianto stesso.

Esempio pratico di calcolo

Nell’ipotesi di dover installare un impianto per una sala fumatori delle dimensioni di 50 mq, dovremo innanzitutto calcolare il numero massimo di utenti che essa potrà ospitare, moltiplicando la misura della sala per il coefficiente di 0,7 utenti/mq:

50 mq x 0,7 utenti/mq= 35 utenti → massima capienza della sala raggiungibile

Una volta determinata la capienza massima della sala, basterà moltiplicare il numero di utenti per 108 mc/h (30 l/s), per ottenere il volume minimo di ricambio supplementare necessario:

35 utenti x 108 mc/h= 3.780 mc/h → portata supplementare che l’impianto della sala deve garantire.

PDF

Scarica la legge 03/2003 ed il D.P.C.M. del 23/12/2003

Cerca nel sito
Social
Varie

Trova il prodotto Airone più adatto alle Tue esigenze!

Guarda alcuni esempi di impianti realizzati con i nostri apparati! Clicca qui!

Contattaci
an image
AIRONE - P.R.G. S.r.l.
Via Ca' Magra n. 19
36030 Zugliano (VI)

Email: @aironeline.com
Tel. 0445 - 38.22.69
Fax. 0445 - 38.17.87

Oppure contattaci cliccando qui